lunedì 14 novembre 2022

Prorogate le convenzioni per il trasporto secondario tra ULSS Dolomiti e le Associazioni di Volontariato

 

Belluno. Le convenzioni  tra l'ULSS Dolomiti e con le Associazioni di Volontariato e la Croce Rossa Italiana per il trasporto secondario in ambulanza di pazienti e di materiali, fondamentali per garantire un efficace ed efficiente servizio in tutto il territorio dell’ULSS Dolomiti che si caratterizza per una importante estensione, sono state prorogate fino al 30 settembre 2023.

Nelle more della gara europea in corso, infatti, è fondamentale che la prestazione di trasporto in ambulanza sia garantita dalle Associazioni che attualmente svolgono il trasporto sanitario anche per quei trasporti, così detti “ordinari”, che pur privi del carattere emergenziale, devono comunque essere erogati.

Gli enti ed associazioni di volontariato che hanno accettato di prorogare il servizio coprono territorialmente tutta la provincia e sono:

·     Coordinamento Agordino e Zoldano “Volontari Ambulanze” (comprensivo della Croce Verde di Alleghe, Croce Verde di Zoldo Alto, Croce Verde Val Bios, Croce Bianca di Colle Santa Lucia, Croce Bianca Val Fiorentina di Selva di Cadore, Associazione Volontari Ambulanza di Rocca Pietore, Donatori Sangue Forno di Zoldo);

Emergenza Volontari Alpago (E.V.A.) (Puos d’Alpago);

Val Belluna Emergenza ONLUS (Belluno);

SEAS Dosoledo;

CRI Belluno;

CRI Feltre;

Croce Bianca di Livinallongo Arabba;

Croce Bianca di Cortina;

V.O.L.A. (Santa Giustina);

Stella Alpina (Lamon).

 

E’ stato quindi affidato in convenzione alle Associazioni di Volontariato e alla Croce Rossa Italiana il servizio di trasporto secondari in ambulanza ed i trasporti urgenti di materiali vari, fino al 30/09/2023, salvo recesso in caso di assegnazione anticipata della procedura di gara comunitaria, alle medesime condizioni normative ed economiche in vigore, per un importo totale presunto di € 500.000.  A Croce Bianca di Bolzano sez.Cortina è stato affidato il servizio di trasporto in ambulanza, ordinario e in emergenza, per l’Ospedale Codivilla di Cortina fino al 31/12/2022, salvo recesso anticipato nel caso in cui GVM definisca i propri contratti anticipatamente per l’importo indicativo di € 350.000.

“Anche il servizio di trasporto “secondario” è fondamentale in un territorio come il nostro e ringrazio le Associazioni di Volontariato e Croce Rossa per il generoso lavoro svolto” commenta Maria Grazia Carraro Direttore Generale di Ulss1, “Auspico che sempre più persone possano appassionarsi di questa attività e “arruolarsi” in questo tipo di volontariato attivo, dinamico, competente e generoso che ci consente di offrire un servizio di prossimità qualificato in tutto il territorio, a servizio dei più fragili»

 

Belluno, 11 novembre 2022

 

domenica 13 novembre 2022

Scomparsa del dottor Dal Molin. Le condoglianze alla famiglia dell'ex direttore generale dell'ULSS di Feltre

 Belluno. L'ULSS  Dolomiti esprime le più sentite condoglianze alla famiglia del dottor Dal Molin e a tutta la comunità di Feltre, profondamente colpita dalla perdita di uno dei suoi pilastri.

Come direttore sociale prima e direttore generale poi dell'allora ospedale di Feltre, ha plasmato l'evoluzione dei servizi sociali e territoriali in anni di grandi cambiamenti, mettendo al centro le potenzialità delle persone. Ha fatto crescere l'ospedale di Feltre, investendo in specialità divenute riferimento, e offrendo servizi anche oltre confine.

Grande studioso e uomo tenace, ha lasciato un segno profondo nella sanità feltrina.

 

sabato 12 novembre 2022

Giornata Mondiale della Prematurità: un incontro per le mamme all'Ospedale di Belluno

Belluno. Il 17 novembre si tinge di viola per celebrare la Giornata Mondiale della Prematurità, un momento importante per sensibilizzare sul tema dei nati prematuri.

 In occasione di questa giornata, l’Ulss Dolomiti, con il personale della patologia neonatale e dell’ostetricia di Belluno e in collaborazione con l’Associazione Mani di Mamma, organizza un incontro su questo tema giovedì 17 novembre 2022 alle ore 16.30 nella sala riunioni del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Belluno.

L’iniziativa è dedicata a tutte le mamme di bambini nati prematuri ed alle future mamme per parlare di alcuni temi riguardanti la prematurità dal punto di vista dei vari professionisti e per condividere le esperienze di alcune mamme.

Si parlerà insieme di:

  • La Care neonatale.
  • L’allattamento precoce nel neonato prematuro.
  • L’esperienza delle mamme di bambini ex prematuri.
  • L’ostetrica a sostegno di una “mamma all’improvviso”.
  • Le emozioni della prematurità.
  • Presentazione dell’Associazione Mani di Mamma.

Per partecipare all'iniziativa inviare una mail a comunicazione@aulss1.veneto.it

 

 

 

Cambio medico a Borgo Valbelluna. Dal 15 novembre arriva la d.ssa Claudia De Bona

Borgo Valbelluna. Dal 15 Novembre 2022 la dottoressa Alessandra Biancardi cesserà la propria  l‘attività di medico di assistenza primaria presso l’ambito territoriale del Comune di Borgo Valbelluna.

Gli assistiti, che alla data del 15 novembre non hanno effettuato una nuova scelta, verranno assegnati d’uffico dottoressa Claudia De Bona: non sarà pertanto necessario che gli stessi si rechino presso gli sportelli anagrafe della ULSS per effettuare la scelta del nuovo medico.

 La dottoressa De Bona svolgerà la propria attività dal giorno 16.11.2022 a Villa di Villa - Mel in via D.A.Fabris n. 48 con i seguenti orari:

lunedì         10.00 – 12.00

martedì      15.30 – 17.30

mercoledì  10.00 – 12.00

giovedì       15.30 – 17.30

venerdì      10.00 – 12.00

e-mail :  ambulatorio.debonaclaudia@gmail.com

E’ fatta salva la possibilità di effettuare una diversa scelta tra uno dei medici con disponibilità di posti nell’ambito territoriale di residenza (E’ possibile verificare in tempo reale la disponibilità dei medici, collegandosialseguente link:  https://salute.regione.veneto.it/servizi/cerca-medici-e-pediatri) 

Rimangono a disposizione per informazioni gli uffici Anagrafe Sanitaria di Mel al numero 0437 541111 e di Feltre al numero 0439 883680.

 


-

Appalto turni per i servizi di Pediatria dell'ULSS Dolomiti

Belluno. E’ stata indetta una procedura di gara per acquistare in modo strutturato dei turni di Pediatria per assicurare la continuità dei servizi delle unità operative di Belluno e Feltre. Il numero di professionisti in Azienda, infatti, non consente la copertura di tutti i turni e di tutte le attività. Le convenzioni con gli ospedali Gaslini di Genova e Santobono di Napoli, che sono state fondamentali in questi anni per assicurare i servizi ma anche come occasione di confronto e crescita, continuano ad essere attive, ma non bastano.

Esperite tutte le procedure sia per l’assunzione di dipendenti, sia per il supporto da altre Aziende o da parte di liberi professionisti senza esito, l’Azienda si avvale già di una ditta per la copertura di alcuni turni. In questi mesi le ulteriori azioni messe in campo non hanno portato all’esito sperato.

Come già fatto da altre realtà con esito positivo, si procede quindi ad indire una gara europea per l’acquisto di turni in modo strutturato suddivisa in due lotti:

  • Lotto n. 1) - Pediatria Osp. Belluno H12, pari a n. 120 turni/anno notturni, diurni compresi festivi;
  • Lotto n. 2) - Pediatria Osp. Feltre H12, pari a n. 120 turni/anno notturni, diurni compresi festivi.

Il contratto durerà 3 anni, prorogabile per altri 2, per un importo a base d’asta di € 460.800 per ciascun lotto.

Si procederà ora con l’iter normativo per l’espletamento della gara con la previsione di assegnare il servizio da febbraio 2023.

venerdì 11 novembre 2022

Domenica 13 novembre punto tamponi straordinario a Paludi d'Alpago

Paludi d'Alpago. L’ULSS  Dolomiti attiva per domenica 13 novembre 2022 dalle 8.30 alle 12.30 un punto tamponi a Paludi d'Alpago per persone con sintomatologia covid ad accesso libero.

Sarà presente un operatore sanitario per il triage all’ingresso.

Non  è quindi necessario chiamare il 118 o la Guardia medica per l’impegnativa. Si invitano, quindi, le persone a  non rivolgersi al 118 per richieste di prescrizione di tampone.

 Si ricorda che nelle altre giornate, ad esclusione di domenica, l’accesso ai drive in rimane su prenotazione con prescrizione del medico, prenotando dal sito www.aulss1.veneto.it

 

 

 

 


San Martino Patrono dell Cure delle Cure Palliative. 11 novembre Giornata delle Cure Palliative: alcuni dati considerazioni in ULSS Dolomiti

Belluno.  Le unità operative delle Cure Palliative dell’ULSS Dolomiti sono sempre in movimento per stare accanto alle persone ammalate e alle loro famiglie per migliorare il più possibile la qualità di vita e alleviare la sofferenza. Sono 225.000 i km percorsi in un anno dal personale delle Cure Palliative per garantire a sempre più persone l’accesso alle cure palliative e portare la dolcezza di un sorriso, mettendo al centro i desideri e i bisogni della persona. 
L’11 novembre ricorre la Giornata delle Cure Palliative, data legata alla leggenda di San Martino, giovane soldato che decise di tagliare a metà il suo mantello (dal latino pallium) per offrirlo come ristoro a un mendicante infreddolito e ammalato che chiedeva aiuto. Proprio da pallium deriva “palliative” ed è così che San Martino, che con il suo mantello avvolge la persona sofferente per alleviarne il dolore, è considerato oggi il patrono delle Cure Palliative. 
 «Sempre di più le Cure Palliative si caratterizzano per la complessità assistenziale ,che in particolare in questi ultimi anni si è ulteriormente accentuata causa la pandemia da Covid . Questa situazione ha senza dubbio messo alla prova l’Equipe di Cure Palliative che si è trovata a dover gestire situazioni nuove e particolarmente impegnative. Abbiamo pertanto ritenuto opportuno dare particolare sostegno all’Equipe attraverso momenti di condivisione e formativi che sono stati e sono tutt’ora un elemento fondamentale per la nostra attività quotidiana», commenta Giuseppe Fornasier, direttore della UOC Cure Palliative di Belluno. 
 « Quest’anno l’integrazione Ospedale-Territorio del Distretto di Feltre è stata ulteriormente potenziata grazie alla collaborazione tra Oncologia e il team di Cure Palliative. Il lavoro sinergico tra varie figure professionali (oncologo, palliativista, psicologo, nutrizionista, ecc) ha permesso di ottenere un importante riconoscimento da parte della Società Europea di Oncologi Medici (ESMO) in termini di “Accreditamento del percorso integrato tra Oncologia e Cure Palliative” », commenta la responsabile della UOS Cure Palliative di Feltre Roberta Perin
. L’impegno dell’Azienda ULSS Dolomiti  è quello di diffondere sempre di più le cure palliative, accompagnando sempre più persone e famiglie nell’ultimo miglio, con sollievo e dignità.